Login Form

Lazio-SIDE
FILAS - Finanziaria Laziale di Sviluppo
Unione Europea
Repubblica Italiana
Regione Lazio
arrow BUSINESS NETWORK arrow ATTUALITÀ arrow NEWS arrow MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO IN USCITA UN BANDO PER L'...

Menu - Third Level

Ministero dello Sviluppo Economico in uscita un bando per l'innovazione e l'high tech

cliccare qui per valutare (1)cliccare qui per valutare (2)cliccare qui per valutare (3)cliccare qui per valutare (4)cliccare qui per valutare (5) voto: 2.8 (8  voti)
 
 

*
giovedì, 07 gennaio 2010

Uno stanziamento di 12,5 milioni di euro per finanziare progetti per il trasferimento tecnologico e per la creazione di nuove imprese hi-tech nelle aree sottoutilizzate. È quanto prevede un decreto firmato dal Ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola.

“Con questa iniziativa”, ha detto il ministro Scajola, “il Governo intende porre un altro tassello a favore del tessuto delle piccole e medie imprese al fine di favorire processi e progetti ad alto contenuto di innovazione tecnologica in aree del Paese più svantaggiate creando in tal modo non solo un significativo volano imprenditoriale con contenuti avanzati, ma stimolando anche la formazione di nuova occupazione qualificata”.

“A tal fine”, - ha aggiunto Scajola - “riteniamo particolarmente efficace il coinvolgimento, oltre che delle Università e dei centri di ricerca specializzati sulle tecnologie da trasferire, anche delle Associazioni imprenditoriali che hanno forti legami con il territorio e sono in grado di intercettare al meglio i bisogni di innovazione delle filiere produttive”.

Al bando del Ministero dello Sviluppo Economico potranno partecipare cordate composte da Università, Centri di ricerca pubblici, associazioni imprenditoriali ed altre strutture no-profit attive nel settore della promozione dell'innovazione e della creazione di impresa hi-tech.

Per ciascun progetto selezionato saranno messe a disposizione risorse finanziarie nella misura massima del 50% delle spese ammissibili finalizzate alla realizzazione di attività di marketing, diffusione e dimostrazione delle tecnologie da trasferire alle PMI. I progetti dovranno avere un importo complessivo compreso tra uno e due milioni di euro e una durata massima di 24 mesi.

Inoltre, con l’obiettivo di specializzare l’offerta dei servizi nell’innovazione e nel trasferimento tecnologico, i progetti dovranno essere focalizzati sulle seguenti dieci aree tecnologiche: materiali avanzati, micro e nanotecnologie; tecnologie chimiche e separative; biotecnologie; tecnologie meccaniche e della produzione industriale; tecnologie per l’automazione e sensoristica; tecnologie elettriche, elettroniche ed elettro-ottiche; tecnologie per l’informatica e le telecomunicazioni; tecnologie organizzativo-gestionali; tecnologie ambientali; tecnologie energetiche.

Le domande potranno essere presentate entro il novantesimo giorno dalla pubblicazione del Decreto sulla Gazzetta Ufficiale. L'iniziativa è realizzata nell'ambito del Programma RIDITT-Rete Italiana per la Diffusione dell'Innovazione e il Trasferimento Tecnologico alle imprese, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e gestito dall'IPI-Istituto per la Promozione Industriale.





 

 

Affine elements

Gruppi e workgroup affini

Webinar: la certificazione di base ISIPM Webinar: la certificazione di base ISIPM
Filas, attraverso Lazio-Side, riprende l'attività di formazione con una nuova edizione gratuita (seminari on line fruibili via web) dedicata al Project Management...

SVILUPPO ECONOMICO AREE NON METROPOLITANE SVILUPPO ECONOMICO AREE NON METROPOLITANE
TRATTAZIONE DI TEMI LEGATI ALLO SVILUPPO ECONOMICO DI TERRITORI NON METROPOLITANI.

Cattid Cattid
Il CATTID (Centro per le Applicazioni della Televisione e delle Tecniche di Istruzione a Distanza) di "Sapienza" Università di Roma, attivo fin dal 1988 che opera in termini inter-dipartimentali...

CULTURA E FUTURO CULTURA E FUTURO
CULTURA E FUTURO si pone l'obiettivo di realizzare una opinione comune e condivisa sui concetti e sulle aspettative dell'innovazione tecnologica nella cultura. Sviluppare progetti (da attu...

iLUISS iLUISS
LUISS Business School, Divisione dell'Università LUISS Guido Carli collabora con Filas per lo sviluppo di Lazio-Side. Nell'ambito di questa collaborazione è nato il workgroup iLUISS con l&#...

Filas Filas
In questo gruppo si riuniscono tutti i dipendenti e collaboratori Filas


 

Comments (List)

Comments (Add)

aggiungi commento

 
e-mail 

 

 

Google Adsense

Link sponsorizzati

 

Bottomest Menu

Informativa sulla privacy | Note legali | Netiquette | Accessibilità | Credits
versione 1.2.7
caravaglioromualdodittain (CARAVAGLIO ROMUALDO)
realvirtualsrlfr012 (Real&Virtual)
sunssrlrm174 (SUN'S)
ripolicarminedittaindivid (RipoliConsulting & Partners di Ripoli Carmine)
cliccare per chiudere
xxxx