Homepage di Lazio-SIDE
FILAS - Finanziaria Laziale di Sviluppo
Luiss Business School
CATTID

Login Form

Link us

cliccare per accedere alle funzioni di social bookmarking...  

Help on line

nessun aiuto disponibile  

RSS generator

RSS 2.0  

Send URL to a friend

cliccare per consigliare questa pagina ad un amico...  

Header - Bookmarks

preferiti disattivati per utenti anonimi  

Online stats

85 utenti online
BUSINESS NETWORK ATTUALITÀ NEWS FILAS MERCK SERONO MALGRADO CRISI 12 MLN DI EURO NEI NUOVI LABORAT...

Merck Serono malgrado crisi 12 mln di euro nei nuovi laboratori di ricerca e sviluppo di Guidonia

cliccare qui per valutare (1)cliccare qui per valutare (2)cliccare qui per valutare (3)cliccare qui per valutare (4)cliccare qui per valutare (5) voto: 3.2 (43  voti)
 
 

*
mercoledì, 18 novembre 2009
Montecelio: oltre 4mila metri quadri appena inaugurati per l’innovazione e il biotech

Si consolida la presenza della Merck Serono spa nel Lazio. Inaugurati infatti il 29 ottobre nell’area industriale di Setteville a Guidonia Montecelio i nuovi laboratori di ricerca e sviluppo. Un evento straordinario, considerato l’attuale periodo di crisi economica mondiale, che rafforza la presenza della Merk Serono spa, affiliata italiana di Merck KgaA un colosso nel settore farmaceutico e chimico mondiale con sede a Darmstadt in Germania.

Sono stati investiti nell’operazione 12 milioni di euro che si aggiungono agli oltre 30 milioni di euro già stanziati nel 2005 per la creazione dei laboratori DOM, Devolopment of Organic Molecules. Al taglio del nastro dei nuovi laboratori era presente anche il viceministro al Lavoro, Salute e Politiche Sociali Ferruccio Fazio.

Nuovi spazi, in un’area complessiva di 4mila metri quadrati, per l’attività di Sviluppo Formultativo e Metodi Analitici per prodotti Biotecnologici. Col completamento di quello che è stato denominato “Project One”, annunciato nel novembre 2007, il sito della Merck Serono di Guidonia diventa uno dei principali centri di ricerca e sviluppo aziendali potendo vantare anche un formidabile capitale umano costituito da 250 dipendenti, per la maggior parte ricercatori di alto livello.

Il centro di Guidonia che fornisce supporto analitico, formulativi di Qualità Control e studi di stabilità su 23 molecole biotech (proteine ricombinanti) e su circa 15 molecole di origine sintetica, si qualifica, con i nuovi adeguamenti, sempre più come un centro di eccellenza biotech. Nei neolaboratori oltre allo studio di sintesi chimiche e di  confezionamento e di rilascio di prodotti sperimentali, si lavora anche per supportare lo sviluppo della pipeline della società oltre che per fornire tutti i medici analitici, tra i quali figurano la formulazione, la caratterizzazione, la purezza, la contaminazione, la stabilità, di protezioni terapeutiche sia nelle fasi cliniche che nella fase di registrazione finale.

“In un periodo di crisi economica globale, con conseguente calo degli investimenti da parte delle aziende - ha sottolineato Antonio Messina, amministratore delegato di Merck Serono spa – la realizzazione dei nuovi laboratori di Ricerca & Sviluppo di Guidonia Montecelio costituisce un segnale in controtendenza. Vorrei ricordare – ha detto ancora - che, già nel 2005, questo Centro R&D era stato potenziato con un investimento di oltre 30 milioni di Euro, che aveva portato alla realizzazione di laboratori di sintesi chimica e formulazioni, denominati DOM.  Il successivo investimento di 12 milioni di euro autorizzato dal Gruppo per il Project One è un segnale di fiducia nei nostri confronti e un importante riconoscimento per gli ottimi risultati conseguiti negli anni da Merck Serono Spa” Merck Serono, presente sul mercato di oltre 150 Paesi, offre prodotti all’avanguardia in oncologia, patologie neurodegenerative, infertilità, disfunzioni endocrine e del metabolismo.

L’avvio dei nuovi laboratori di ricerca e sviluppo della industria farmaceutica è stato accolto con entusiasmo anche dal numero uno dell’industria farmaceutica italiana.
“Si tratta – ha commentato infatti, Sergio Dompé, presidente di Farmindustria – di un investimento tecnologico di massimo livello che offre un importante sostegno alla competività italiana”. Dompé ha sottolineato inoltre che l’Italia nel settore farmaceutico collegato alle biotecnologie sta ottenendo risultati straordinari.

“La realizzazione di questi nuovi laboratori – ha osservato Tommaso Iodice, direttore del centro - ci permette di integrare il profilo Biotech di un centro di Research and Development con caratteristiche d’eccellenza. Essere riusciti in tale impresa e in soli 16 mesi, ci rende particolarmente orgogliosi e permette di guardare al futuro con un rinnovato ottimismo e con grande fiducia”.

Si è trattato di un'operazione di adeguamento estremamente ambiziosa. I lavori infatti, iniziati nel dicembre 2007, sono terminati nel mese di maggio 2009 un mese prima di quanto previsto. Sul sito hanno lavorato 243 operai per un totale di 93mila ore. “E ciò – sottolinea una nota aziendale - senza che si verificasse alcun tipo di incidente sul lavoro”. Nel corso dei lavori sono stati installati 13 chilometri di cavi elettrici, 236 pali per rendere antisismica la struttura, installati 6,5 chilometri di tubi. Intenso anche il lavoro di allestimento. In sole 7 settimane, sono stati posizionati 910 metri di banchi di laboratorio e 860 apparecchi sono stati validati e trasferiti con il coinvolgimento di 48 ditte esterne.

Si è trattato comunque del proseguimento di una strada di adeguamento tecnologico del quale il centro di ricerca di Guidonia è stato nel tempo sempre oggetto. Lo stabilimento della Tiburtina nasce infatti nel 1974 come sito dedicato all’estrazione e purificazione delle gonadotropine da fluidi umani. Nel 1985 viene creato all’interno dello stabilimento un impianto pilota dedicato alla produzione e alla sperimentazione di principi attivi derivati da DNA ricombinante (r-DNA). A gennaio 2005 ha luogo l’inaugurazione e l’inizio delle attività del Development of organic molecules. L’evoluzione continua e a ottobre 2006 viene trasferito nello stabilimento anche il Clinical Sample Testing.

Il sito di Guidonia Montecelio è autorizzato dalle autorità sanitarie Internazionali - Food and Drug Administration (FDA) e European Medicines Agency (EMEA) ad effettuare un ampio ventaglio di attività. Si va dalla produzione di principi attivi per sperimentazione clinica ottenuti da sintesi chimica e da DNA ricombinante, alla produzione di prodotti finiti orali o per applicazioni topiche per sperimentazione clinica, dal confezionamento di prodotti finiti per sperimentazione clinica a controlli analitici su principi attivi e prodotti finiti in sviluppo o sul mercato, derivanti da sintesi chimica o da DNA ricombinante. La struttura di Guidonia è inoltre autorizzata a effettuare studi di preclinica in accordo alle GLP (Good Laboratory Practices). Un’altra caratteristica di eccellenza è data inoltre dalla autorizzazione alla importazione e al rilascio per il mercato europeo dei prodotti provenienti al di fuori della Unione europea. Nel Lazio Merck Serono dispone anche di un sito produttivo collocato ad Ardea.

Costituita a novembre 2007, a seguito della fusione tra le società Merck Pharma Spa e Industria Farmaceutica Serono spa, Merck Serono spa opera in Italia con oltre 630 dipendenti, divisi tra il centro di ricerca di Guidonia Montecelio, il centro di produzione di Bari, gli uffici direzionali di via Casilina a Roma e la forza operativa esterna.
Merck Serono spa controlla inoltre al 100 per cento l’Istituto di Ricerche Biomediche “Antoine Marxer” RBM spa a Colleretto Giacosa, nelle vicinanze di Ivrea, importante centro di ricerca con un organico di 182 dipendenti, e Theramex spa, azienda farmaceutica con un’ampia gamma di prodotti per la salute della donna, con un organico di 47 dipendenti. Grazie all’integrazione tra attività commerciali e quelle di produzione e ricerca, Merck Serono spa costituisce un polo di eccellenza ed una realtà di importanza strategica per l’intero Gruppo.




 

 

Affine elements

Gruppi e workgroup affini

SINERGIE DEI MEDIA: CINEMA E COMUNICAZIONE SINERGIE DEI MEDIA: CINEMA E COMUNICAZIONE
Professionisti e aziende uniti per l'ampliamento e lo sviluppo del settore CINE-DIGITALE. Cooperazione è la parola d'ordine, un MEETING approfondito è il prossimo obiettivo...

Beni Culturali & Ricerca: Guida all'Europrogettazione Beni Culturali & Ricerca: Guida all'Europrogettazione
Questo gruppo nasce per fornire informazioni, e soprattutto un luogo di confronto, a quanti intendano redigere proposte progettuali in risposta a bandi comunitari dedicati ai beni culturali o al setto...

iLUISS iLUISS
LUISS Business School, Divisione dell'Università LUISS Guido Carli collabora con Filas per lo sviluppo di Lazio-Side. Nell'ambito di questa collaborazione è nato il workgroup iLUISS con l&#...

Cattid Cattid
Il CATTID (Centro per le Applicazioni della Televisione e delle Tecniche di Istruzione a Distanza) di "Sapienza" Università di Roma, attivo fin dal 1988 che opera in termini inter-dipartimentali...

BUSINESS LAB WORLD BUSINESS LAB WORLD
BENVENUTI NEL BUSINESS LAB WORLD: il laboratorio dedicato a chi vuole trasformare idee innovative in business ed a chi un business lo ha già...

DTC - Distretto Tecnologico Cultura DTC - Distretto Tecnologico Cultura
Obiettivi del Distretto Tecnologico A partire dalla realtà attuale, la costituzione di un distretto tecnologico servirà ad aumentare il dialogo e la sinergia tra mondo accademico e imprenditoria...


 

Comments (List)

Comments (Add)

aggiungi commento

 
e-mail 

 

 

Google Adsense

Link sponsorizzati

 

ruescodiloredanarosaulian (RUeSCO di Loredana Rosa Uliana & C.)
ellytravelsrlrm175 (ELLY TRAVEL)
xxxx